SE COMPAIONO DELLE PERDITE SUBITO DOPO AVER ACQUISTATO UNA NUOVA VASCA IDROMASSAGGIO A LEGNA

Le vasche idromassaggio di vecchio stampo completamente in legno sono il vero classico di questo settore. Tuttavia, nonostante tutti i loro benefici, ci sono anche dei limiti in questo vecchio stile. Materiali come il polipropilene, la vetroresina e altri materiali simili creati dall’uomo non erano disponibili molti anni fa, e il legno era considerato adatto a creare il guscio della vasca idromassaggio. Mentre il livello di umidità su di esso oscilla, le caratteristiche naturali del legno possono alterarsi nel tempo. Questo spesso può causare dei problemi, il principale dei quali sono senza dubbio le perdite di acqua.

Sarebbe poco onesto insinuare che le perdite di acqua siano sempre e solo causate dalle caratteristiche naturali del legno. Le fuoriuscite possono anche essere causate da un vasto uso di sostanze chimiche e difetti nella costruzione. In rari casi, possono anche essere provocate da una base non stabile mal installata, da un danno fisico della vasca, o addirittura da cause biologiche (infestazione di insetti o altri parassiti).

Spesso, quando si acquista una vasca idromassaggio in legno è importante lasciare che il legno si espanda fino al suo massimo punto di saturazione, che consentirà di chiudere eventuali fessure già presente. Per aiutare il legno ad espandersi, deve essere tenuto a contatto con l’acqua. Questo processo può impiegare da alcuni giorni fino ad un paio di settimane e dipende da diverse variabili come il tipo di legno, le condizioni climatiche, ecc. Troverete delle immagini allegate qui sotto di un test che abbiamo eseguito su una vasca idromassaggio che perdeva acqua. Questo dovrebbe illustrare che tipo di risultati ci si può aspettare.

Vetroresina Termo Legno Benessere Reale Vasca Idromassaggio

In casi molto limitati, l’espansione del legno potrebbe ancora lasciare alcune piccole perdite intorno alla vasca idromassaggio. Di fronte a questo tipo di problema, i produttori di vasche idromassaggio consigliano due soluzioni. La prima è di usare della semplice segatura per tappare le perdite. Questo viene fatto prendendo un po’di segatura e aggiungendo ad essa una quantità proporzionalmente piccola di acqua. La segatura deve essere accuratamente mescolata con l’acqua fino trasformarla in una pasta, per essere facilmente applicata all’area che perde. Prima dell’applicazione, assicurarsi che la vasca idromassaggio sia piena di acqua, e inserire bene la pasta nelle fessure. La forza creata dall’acqua attirerà l’impasto di segatura nella fessura, dove si espanderà chiudendo quindi la fessura.

La seconda opzione è di usare del silicone resistente all’acqua color legno. Deve essere applicato nella zona con la perdita sulla vasca idromassaggio completamente asciutta. Una volta che si sarà indurito, si può testare riempiendo la vasca idromassaggio con acqua.

 

Giorno N.Perdita d’acqua (litri)Riduzione livello dell’acqua (cm)
1817,5
2817,5
3776,5
4726,5
5686
6666
7585,5
8525
9212
10161,5
11101
1291
1360,5
1430,3
1510,1

 

Perdita di acqua (Litri) al giorno in due settimane

Perdita Di Acqua (Litri) Al Giorno In Due Settimane

Riduzione livello dell’acqua (cm) al giorno in due settimane

Riduzione Livello Dell'acqua (cm) Al Giorno In Due Settimane

Maggiori informazioni puoi trovare qui:

 

https://www.vascatinozzabotte.it/blog/2018/03/30/mantenere-la-sauna-allaperto-sauna-gardino-timberin/

https://www.vascatinozzabotte.it/blog/2018/08/22/terrace-vasche-idromassaggio-e-come-sono-diversi-da-ogni-altro/

https://www.vascatinozzabotte.it/blog/2017/12/19/vasca-idromassaggio-prezzo-comparazione-skargard-royal-tubs-hot-tub-team-garden-wellness-24/

https://www.vascatinozzabotte.it/blog/2018/11/27/preparare-la-vostra-vasca-idromassaggio-linverno/

https://www.vascatinozzabotte.it/blog/2019/05/09/preparare-la-base-per-la-sauna-allaperto/

https://www.vascatinozzabotte.it/blog/2017/10/27/scaldabagno-alimentato-legna-vs-scaldabagno-elettrico-vasca-idromassaggio-esterno/

https://www.vascatinozzabotte.it/blog/2017/09/21/benefici-la-salute-della-vasca-idromassaggio/

https://www.vascatinozzabotte.it/blog/2018/07/27/procedura-riempire-svuotare-la-vasca-idromassaggio/

https://www.vascatinozzabotte.it/blog/2018/06/13/limportanza-degli-isolanti-termici-saune-vasche-idromassaggio-esterno/

https://www.vascatinozzabotte.it/blog/2017/01/27/cosa-consiste-la-manutenzione-della-vasca-idromassaggio/

https://www.vascatinozzabotte.it/blog/2019/01/17/sistemi-massaggio-inverno-vascoidromasagio-pronti/

https://www.vascatinozzabotte.it/blog/2019/06/28/processo-di-acquisto-di-una-sauna-finlandese-da-esterne-e-di-una-vasca-idromassaggio/

https://www.vascatinozzabotte.it/blog/2018/11/23/risultato-previsto-tempo-riscaldamento-un-riscaldatore-elettrico-2/

https://www.vascatinozzabotte.it/blog/2017/08/04/consigli-eco-friendly-vasca-piu-ecologica/

https://www.vascatinozzabotte.it/blog/2018/03/16/confronta-i-prezzi-della-sauna-a-botte-allapperto-sul-mercato/

https://www.vascatinozzabotte.it/blog/2017/06/26/la-tua-hot-tub-legno-sul-terrazzo/

https://www.vascatinozzabotte.it/blog/2017/01/06/cura-invernale-della-vasca-idromassaggio/

https://www.vascatinozzabotte.it/blog/2017/05/10/tipo-legname-scegliere-la-mia-vasca-idromassaggio-sauna/

https://www.vascatinozzabotte.it/blog/2017/02/13/assemblaggio-di-vasca-idromassaggio-plastica/

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *